sabato 15 agosto 2020

Perché si augura un buon ferragosto?

La festività ha origini nell'antica Roma con feste che celebravano la fine dei lavori agricoli, dedicate a Conso, che, per i Romani, era il dio della terra e della fertilità.
In tutto l’Impero si organizzavano feste e corse di cavalli, e gli animali da tiro, esentati dai lavori nei campi, venivano adornati di fiori. Inoltre era usanza che, in questi giorni, i contadini facessero gli auguri ai proprietari dei terreni ricevendo in cambio una mancia. Anticamente, come festa pagana, era celebrata il 1° agosto. Ma i giorni di riposo (e di festa) erano in effetti molti di più: anche tutto il mese, con il giorno 13, in particolare, dedicato alla dea Diana.
DA FESTA PAGANA A FESTA CATTOLICA. La ricorrenza fu assimilata dalla Chiesa Cattolica attorno al VII secolo, quando si iniziò a celebrare l’Assunzione di Maria, festività che fu poi fissata il 15 agosto.

In sostanza la chiesa scopiazza un po tutto...
Mi immagino ora organizzare feste per festeggiare la raccolta dei campi, io andrei a chiedere la mancia a un ricco industriale e farei auguri di prosperità, però i fiori no... quelli me li deve regalare lui assieme alla mancia!!!
Oggi, incuriosita da un antico ma sempre attuale pensiero ricorrente nella mia mente (certo che qualche virgola ogni tanto la potrei anche mettere..) ho creato questa immagine in collaborazione con il mio fedele socio di Pollo (anche questa potrebbe divenire una futura antica tradizione; io compro il pollo e ci spartiamo il bottino perché a me non piace il petto ma adoro la pelliccina abbrustolita della polleria del centro commerciale!).
Ma torniamo alla photo... "E voi?" non lo ha letto quasi nessuno, qualcuno ha contraccambiato una sorta di discorso .. che, per carità, già va bene... la cordialità è una virtù perduta dall'era Pagana? oppure la gente proprio non legge più come già mi ero accorta ai tempi in cui lavoravo tra i clienti del centro commerciale?
Cosa servono tutti quei volantini? Tutti i cartelloni? tutte quelle segnaletiche (compresa quella per la ricerca del poliambulatorio dell'altro giorno... possibile che nessuno se ne sia accorto prima?).
Come nelle fermate dei bus... tante scritte e poi? che senso ha se non ci metti i colori? Nessuno legge e tutti a rompere le balle all'addetto della biglietteria facendogli perdere solo tempo.
Come i volantini dei centri commerciali... un'infinità di carta straccia che finisce, a volte, dritta nella raccolta carta.
I giornali, ormai superati, le notizie vengono veramente lette tutte per intero?
Dubito considerando ciò che leggo in commenti. I giornalisti stessi che usano notizie già fabbricate da altri per riempire uno spazio vuoto nel desing del loro quotidiano senza arricchire con una nota di differenza o originalità.
Pare tutto preconfezionato, le immagini con il "Buon Ferragosto" si susseguono tra messaggi e social come se questo bastasse ad arricchire l'animo del lettore.
Sarebbe bello provare a rivivere la vera e originale festa Pagana!

Nessun commento:

Posta un commento